Sonic – Il Film — La Recensione

Una piccola palla blu di super energia

Il piccolo Sonic (Ben Schwartz) è costretto a trovare rifugio sulla Terra, dove per sopravvivere dovrà però celare se stesso e i suoi poteri. Ma diversi anni dopo il suo arrivo sul nostro pianeta, un improvviso blackout causato involontariamente da lui porterà a un inseguimento senza scrupoli da parte del governo e del Doctor Eggman (Jim Carrey).

null

Ve lo diciamo subito: Sonic – Il Film è tutto quello che potevate volere dall’adattamento live-action di un videogioco con protagonista un super porcospino blu.

Non lasciatevi ingannare dalla vecchia CGI presentataci  con il primo trailer, anche perché ci sarà ben poco di quel design nel prodotto finito, come forse saprà chi ha seguito l’evolversi della vicenda negli ultimi mesi – l’intero film è stato sottoposto a un processo di redesign per far sì che il personaggio risultasse più fedele all’originale… Uno dei rari casi in cui il popolo ha davvero ragione e viene davvero ascoltato -.

SONIC THE HEDGEHOG

Cos’è, dunque, che ci troviamo davanti ora? Semplice. Sonic – Il Film è una deliziosa action-comedy, adatta a spettatori di tutte le età (e non esclusivamente a un target troppo giovanile, come si potrebbe pensare), che con ironia, freschezza e affabilità riesce senza troppe pretese a intrattenere sia quella parte del pubblico che non ha mai provato a correre come un razzo e raccogliere tutti gli anelli nei videogiochi SEGA, sia i fan di lunga data del prodotto videoludico (questi ultimi, poi, avranno di che essere contenti con tutti i vari riferimenti e easter egg presenti nella pellicola).

SONIC THE HEDGEHOG

Badate bene: non è nulla di estremamente originale su un piano prettamente legato al plot, che alla fine è quello comune a molti di questi adattamenti. Ma è l’approccio alla storia, al mondo e ai personaggi di Sonic, a fare la differenza. Il tono è assolutamente indovinato, come anche la scelta del cast. James Marsden è la perfetta controparte umana per il Sonic di Ben Schwartz (e anche in versione doppiata i due funzionano alla grande), mentre Jim Carrey non ha certo bisogno di provare ancora e ancora quanto possa essere adatto per un ruolo simile (Il Grinch e il Conte Olaf hanno trovato un nuovo membro per il loro club di cattivoni). Buona anche l’intuizione di Tika Sumpter (la Raina Thorpe di Gossip Girl), che riesce a ritagliarsi uno spazio tutto suo, anche grazie a una scrittura che le permette di farlo.

SONIC THE HEDGEHOG

Il regista Jeff Fowler e gli sceneggiatori Patrick Casey e Josh Miller fanno dunque un buon lavoro nel portare sul grande schermo le avventure del porcospino blu che arrivò  nel lontano 1991 nelle case dei giocatori di tutto il mondo, trovando la giusta chiave di lettura (e realizzazione). In più, con un sequel praticamente già delineato – volete rimanere per le due scene dopo i titoli di coda, fidatevi – il franchise può definirsi solo all’inizio.

1

Sonic – Il Film è dal 13 febbraio al cinema.

Laura Silvestri

Info

Titolo Originale: Sonic The Hedgehog 

Data di Uscita: 13 febbraio 2020

Durata: 99'

Regia: Jeff Fowler

Con: 

James Marsden, Ben Schwartz,

Jim Carrey, Tika Sumpter

Distribuzione: Paramount Pictures

Gemini Man – La Recensione

Non è mai facile accettare di essere invecchiati

Henry Brogan è uno dei migliori cecchini in circolazione, se non il migliore in assoluto, e storico collaboratore della DIA. Quando però decide di abbandonare la “professione”, e ritirarsi finalmente in pensione, le cose non vanno come vorrebbe; sarà tenuto costantemente sotto controllo, e qualcuno a lui molto, molto familiare tenterà addirittura di fermarlo… per sempre.

1

Dal regista più volte premio Oscar, Ang Lee (La tigre e il dragone, I segreti di Brokeback Mountain, Vita di Pi) arriva nelle sale una pellicola estremamente ambiziosa dal punto di vista dell’innovazione tecnologica, che ha visto una produzione lunga più di vent’anni; nato da un’idea di Darren Lemke nel 1997, a produrre il film sarebbe dovuta essere la Walt Disney Pictures, sotto la regia di Tony Scott, ma i tempi troppo lunghi nel perfezionamento della computer grafica avevano portato il progetto a sfumare. Non sembra quindi un caso che il ritmo dato all’opera definitiva si rifaccia agli action movies  di fine anni ‘90, più caciaroni e “tamarri”, che studiati.

L’ambizione dal punto di vista tecnico non fa seguito ad una eguale ambizione nello sviluppo dell’intreccio, tant’è che la storia raccontata non ha particolari picchi di originalità o brillantezza. Il nostro protagonista è Henry Brogan (Will Smith), il miglior sicario arruolato nella DIA (Defense Intelligence Agency), capace di centrare il bersaglio da distanze e velocità inimmaginabili; ad ormai cinquantun anni, però, non se la sente più di vestire i panni del killer governativo, ancor più se le sue mansioni non sembrano servire una giusta causa. 

Henry comunica le sue intenzioni di voler andare in pensione, ma i suoi superiori hanno ben altri piani per lui; si accorge presto di essere tenuto sott’occhio da un agente che finge di essere una studentessa, Danny (Mary Elizabeth Winstead) e fino a qui le cose sembrano abbastanza chiare, il governo preferisce averlo ancora in servizio. A complicare presto le cose un misterioso individuo, che tenta a più riprese di eliminare l’uomo con svariate decine di morti sulla coscienza; chi può essere in grado di uccidere il più letale assassino se non una sua esatta replica più giovane?

6677.jpg

Girato in 3D+ con un impressionante Frame Rate di 120 FPS (fotogrammi al secondo), Gemini Man punta proprio tutto sull’impatto visivo, con una tecnica che ha reso possibile la riproduzione interamente al computer una versione del “principe di Bel Air” più giovane di vent’anni. anche su questo frangente, però, alcune note sembrano necessarie: sì perché l’effetto scaturito dal “clone” è più inquietante che strabiliante. I movimenti di macchina rendono, legati alla tecnologia avanzata insieme alla natura action\sci-fi  del film, l’idea e la sensazione di trovarsi catapultati all’interno di un videogioco (poco allettante per chi vorrebbe una “sana” esperienza cinematografica).

I personaggi finiscono per non essere sviluppati a dovere, nonostante le premesse. Il tema del doppio, d’altronde, è stato sfruttato in qualsiasi sua sfaccettatura, ma il discorso esistenziale in relazione a ciò che si è stati in gioventù meritava certamente di meglio. Henry Brogan ed Henry Brogan Jr. sembrano essere perfettamente uguali ma solo fisicamente; le differenze sono imputabili alla differenza di educazione, ma è soprattutto l’esperienza, a contrastare con l’evidende ingenuità e l’incertezza del duplicato. A chiudere il tutto un finale più dolciastro del fondo di una ciotola piena di pop corn al caramello.

Al di là dell’innegabile maestria registica, Gemini man sembra quasi non avere alcuna parentela con i lavori precedenti di Ang Lee, spesso in grado di regalare grandi emozioni; e si può tranquillamente dire che non sia stato un progetto molto sentito, da parte del regista. A dimostrazione di come la tecnologia più avanzata non sia sempre sinonimo di qualità.

post

Gemini Man sarà dal 10 ottobre al cinema.

Cristiana Carta

 

Info

Titolo Originale: Gemini Man

Durata: 117’

Data di Uscita: 10 Ottobre 2019

Regia: Ang Lee

Con: 

Will Smith, Clive Owen, 

Mary Elizabeth Winstead, Benedict Wong

Distribuzione: 20th Century Fox

Forrest Gump – Le Nuova Edizione Speciale Home Video Per I 25 Anni Del Film

Siete pronti a rivivere la magia di Forrest Gump?

Forrest compie 25 anni, e per celebrare in grande stile l’anniversario della sua uscita nelle sale, Universal Pictures Home Entertainment rinnova il look dell’home video e realizza un’edizione speciale da collezione con tanti contenuti in esclusiva.

Disponibile in formato DVD e Blu-Ray, noi di Time Stone Entertainment abbiamo provato il primo per raccontarvi tutte le novità al riguardo.

ForrestGump-25thAnn_Ita_DVD-ORing_Ret_7320125-40_3D

L’edizione DVD Widescreen Collection contiene due dischi.

Questi i dati tecnici:

Video: Anamorphic Widescreen 2.35:1

Audio : Italiano, Inglese Dolby Digital 5.1

Sottotitoli: Italiano, Inglese, Danese, Islandese, Finlandese, Norvegese, Olandese, Svedese

Il primo disco, quello con il film, contiene anche il commento audio del regista, Robert Zemeckis, del produttore, Steve Starkey, e dello scenografo, Rick Carter, mentre in una traccia audio differente troverete quello di Wendy Finerman.

Forrest-Gump-678x381

Il secondo disco, invece, è dedicato interamente ai contenuti speciali, di cui vi forniamo qualche anticipazione.

Il mondo visto attraverso Forrest

«Forrest Gump è una persona molto semplice che finisce per fare cose straordinarie»

In questa featurette il cast e la crew commentano e raccontano il film, cosa li ha attratti della storia, come si sono approcciati alla produzione e ai personaggi, le scelte di casting, come hanno girato le scene più insidiose, come quella con il Presidente Kennedy, e molto altro… Il tutto nel mentre sullo schermo si alternano diverse scene della pellicola, incluse alcune delle più iconiche.

«Era avvincente perché non aveva i punti tipici di una trama tradizionale. Volevo solo scoprire cosa sarebbe successo a questo ragazzo» spiega Zemeckis. E Tom Hanks è pronto a confermare l’affermazione attraverso una buffa imitazione del regista. Che non sarà né la prima, né l’ultima…

I segreti della produzione

Questa sezione vi farà entrare nella fase produttiva del film: dai provini delle star (Michael Conner Humphrey, Hanna R. Hall, Robin Wright e Haley Joel Osment) ai racconti di Rick Carter, lo scenografo di Forrest Gump; dalla realizzazione degli effetti speciali visivi a quelli sonori – con l’aggiunta di ben due scene inedite -; per poi arrivare a scoprire i segreti dietro trucco e parrucco – grazie ai dettagli forniti da Dan Striepke, il make-up creator & designer -.

Trailer e Galleria Fotografica

Infine, abbiamo due trailer del lungometraggio (Trailer Cinematografico e Trailer dei Ricordi) e una suggestiva galleria fotografica con immagini del film e dal set.

E se volete tornare anche voi a correre con Forrest, vi basterà acquistare nei negozi o online le nuove edizioni home video, disponibili dal 12 Giugno.

Info

Titolo: Forrest Gump

Durata: 142'

Regia: Robert Zemeckis

Con: 

Tom Hanks, Robin Wright, 
Sally Field, Michael Conner Humphreys

Distribuzione: Paramount Pictures (Cinema), Universal Pictures Home Entertainment (Home Video)

La Redazione

Materiali Stampa: Universal Pictures Home Entertainment

Forrest Gump – Il Film Festeggia 25 Anni A Cinecittà World E Con Nuove Edizioni Home Video

UNIVERSAL PICTURES HOME ENTERTAINMENT ITALIA

E’ LIETA DI CELEBRARE IL 25^ ANNIVERSARIO DI

FORREST GUMP 

CON CINECITTA’ WORLD E ROMA ROAD RUNNERS CLUB

CON L’EVENTO “Corri Con Forrest

CHE SI TERRA’ IL 2 GIUGNO ALLE ORE 10.00 PRESSO

IL PARCO DIVERTIMENTI DI CASTEL ROMANO

DURANTE LA 3° EDIZIONE della CINECITTA’ WORLD RUN

In DVD E BLU-RAY dal 12 GIUGNO

In una nuova edizione per il 25° anniversario del film

ForrestGump-25thAnn_Ita_BD_Ret_8319172-40_beauty

Preferite una gara di corsa o guardare un bel film? Universal Pictures Home Entertainment Italia celebra i 25 anni del film FORREST GUMP nell’ambito della 3° edizione della Cinecittà World Run – organizzata dal Roma Road Runners Club – che si terrà il prossimo 2 giugno nel Parco Divertimenti di Castel Romano (Roma).

IL FILM

Film cult che ha segnato un’intera generazione, FORREST GUMP ottiene ben 6 premi Oscar® nell’anno della sua uscita. Tom Hanks, vincitore anch’egli dell’Academy Award, interpreta Forrest Gump che, seduto sulla panchina alla fermata dell’autobus di Savannah, racconta la propria incredibile vita tra problemi fisici e mentali e avventure indimenticabili.

Ora, 25 anni dopo, il film fa ritorno in home video in un’edizione con una nuova veste grafica ed un intero disco ricchissimo di contenuti speciali a partire dal 12 giugno in Dvd e Blu-ray.

All’interno del formato Blu-ray, infatti, oltre 3 ore di contenuti extra ed un esclusivo booklet con le frasi più celebri del film, per conoscere sempre più a fondo uno dei personaggi più iconici di questa generazione.

“CORRI CON FORREST”

Sono previsti due percorsi, uno da 7Km (gara competitiva e non competitiva) e uno di circa 1Km (non competitiva), indubitabilmente un appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati del running, dello sport all’aria aperta, ma anche del cinema e del divertimento.

Tra gli atleti in gara anche Franca Fiacconi, ex maratoneta italiana, vincitrice in carriera delle maratone di New York, Roma, Praga, Enschede e Sant’Antonio.

I vincitori della gara competitiva saranno omaggiati sul palco della premiazione con il DVD del film, la maglietta e il cappellino celebrativi della CORRI CON FORREST e una dolce sorpresa finale ispirata a una delle scene più famose del film: “La vita è come una scatola di cioccolatini, non si sa mai quello che ti capita”.

Alle ore 16h tutti i partecipanti potranno approfittare di una  proiezione speciale del film per rivivere le emozioni che FORREST GUMP ha trasmesso a intere generazioni e che ha segnato la storia del cinema.

Inoltre l’evento sarà social, raccontato dalle influencers Sandra Loviscosport influencer (profilo IG: sandralovisco) e Irene Tolomei pastry chef (profilo IG: ireninsky) la quale condividerà la sua ricetta di cioccolatini in onore del compleanno di Forrest Gump e premierà i vincitori.

Anche tu potrai essere protagonista dell’evento:

Racconta la tua esperienza nelle tue storie del tuo profilo e

Corri Con Forrest in giro per il parco per farti un selfie con lui – cercalo!

Inoltre il 12 giugno non perdetevi i post celebrativi e originali dedicati all’uscita del DVD e Blu-ray realizzati da Sandra, Irene e da Giacomo Lucarini anch’egli influencer Digital Pop Creator (profilo IG: lucarinigiac). Seguili e commenta sui loro profili per celebrare tutti insieme i 25 anni di Forrest Gump usando gli hastags ufficiali dell’evento:

 

#ForrestGump25    #CorriConForrest    #cinecittàworldrun3

 

Per partecipare alla gara puoi iscriverti su www.romaroadrunnersclub.it o trovare le informazioni su www.cinecittàworld.it.

La Redazione

Comunicato e materiali stampa: Universal Pictures Home Entertainment Italia

Wonder Park – La Recensione

L’Immaginazione Che Non Sempre Funziona

La piccola June ha una fervida immaginazione, e adora passare il tempo progettando il parco divertimenti dei suoi sogni con l’aiuto della madre. La mamma, però, si ammala gravemente, e la bimba perderà la voglia di sognare. Ma proprio allora si renderà conto che “Meravigliandia” è più reale di quanto possa immaginare…

Ormai non si contano più le storie che fanno dell’elaborazione del lutto, della mancanza o della tristezza in relazione ai bambini, il loro fulcro. A volte possono risultare efficaci, a volte un po’ meno; questo può essere definito senza paura uno di quei casi meno riusciti.

Targato Paramount Pictures, insieme a Nickelodeon, Wonder Park ci racconta di June, una bambina vivace, con tanta immaginazione e tante idee, che si diverte ad immaginare il suo parco dei divertimenti personale insieme alla mamma; la mamma, dal canto suo, la asseconda di buon grado, incredibilmente accondiscendente anche quando la figlia ne combina di tutti i colori, distruggendo i vialetti di mezzo vicinato.

Questo parco, Meravigliandia, lo hanno immaginato nei minimi particolari, tanto da costruirne un plastico con mappa annessa. Non mancano ovviamente le attrazioni e, soprattutto, il suo “personale”: un gruppetto singolare di bizzarri animali antropomorfi.  Peanut, lo scimpanzè che con il suo pennarello crea le spettacolari attrazioni, ispirato dalla voce della madre di June; Boomer, l’orso blu addetto all’accoglienza; Greta, la posatissima femmina di cinghiale, ed infine Cooper e Gus, gli scalmanati castori addetti alle riparazioni.

Un giorno la mamma sembra stare molto male, e possiamo evincere che tratti di una malattia parecchio grave, addirittura terminale, e che le giornate della bimba cambieranno drasticamente. Mentre la madre è costretta a partire per potersi curare, June assume un atteggiamento preoccupantemente apprensivo, specialmente verso il padre (fino ad ora abbastanza in secondo piano) e sembra rinnegare tutto ciò che riconduce al divertimento, la spensieratezza, e soprattutto al luna park; per farla svagare viene mandata alla gita scolastica in montagna a cui lei rinuncerebbe volentieri, tanto da scappare alla prima occasione utile. 

Una volta finita da sola nel bosco fa una scoperta eccezionale: Meravigliandia, il parco che si era divertita così tanto ad immaginare insieme alla mamma, esiste davvero! Così incontra Peanut e compagni, e tutto sembra volgere al meglio… Ma c’è un problema: nessuno visita più il luna park, e una nuvola scura e minacciosa incombe nel cielo – minacciosa, poi, relativamente, a giudicare dall’accattivante colore fucsia/violaceo della nube, ma non è certo questo il punto focale -. A peggiorare la situazione è l’armata di feroci pupazzetti pronta a distruggere tutto ciò che incontrano.

È a dir poco scontato che sarà compito della ragazzina fare in modo che le sorti di Meravigliandia si risollevino, così come è scontato il legame tra la desolazione ormai imperante e la forte paura di dover perdere qualcuno caro. Purtroppo, il problema principale di questo racconto di formazione sta nel fatto che, non solo non si riesce ad intravedere della vera genuinità infantile, ma oltretutto si attua una vera mancanza di rispetto nei confronti delle capacità elaborative dei piccoli spettatori. È presente un bel messaggio riguardante l’importanza di non spegnere mai la propria creatività e la propria fantasia, certo, ma non tutte le discrepanze e tutti gli espedienti al limite del ridicolo – atti ad addolcire il tono – possano essere perdonati dall’uso della creatività.

Nonostante il buon uso dell’animazione e la buona costruzione di alcune scene più movimentate, non si può dire che rimarrà tra quei film animati cult nell’ambito della narrativa infantile.

WP_1sht_70x100_DOPPIATORI_GROUP_PARK_ITA

Wonder Park è al cinema dall’11 Aprile.

Cristiana Carta

Info

Titolo originale: Wonder Park

Durata: 85’

Data di Uscita: 11 Aprile 2019

Regia: Dylan Brown

Con: 

(voci originali) Brianna Denski, Ken Hudson Campbell, 

Jennifer Gardner, Matthew Broderick, 

Mila Kunis 

(voci italiane) Lucrezia Roma, Marco Mete,

 Eleonora De Angelis, Gigi&Ross, 

Domitilla D’Amico, Francesco Facchinetti

Distribuzione: 20th Century Fox

Wonder Park – Il Workshop Creativo Per Bambini Il 6 E il 7 Aprile A Roma

Arriva a Roma il Workshop Creativo di Wonder Park, il film targato Paramount Pictures e Nickelodeon Studios e distribuito da 20th Century Fox.

Di seguito tutte le informazioni al riguardo:

WORKSHOP CREATIVO PER BAMBINI:

CREA IL TUO WONDER PARK!

Appuntamento il 6 e il 7 aprile al Museo Explora di Roma con la Paper Artist “Pasticci di Carta”

Per tutti i bambini creativi di Roma e non solo, il weekend del 6 e 7 aprile, 20th Century Fox in collaborazione con  Explora – Il Museo dei Bambini di Roma, organizza un workshop speciale: Crea il tuo Wonder Park, in compagnia della paper artist Manuela Tamburelli di Pasticci di Carta.

Un evento aperto a tutti, in occasione dell’uscita del nuovo film di animazione Wonder Park dall’11 aprile al cinema, dove genitori e bambini, proprio come June, la giovane protagonista del film, potranno avvicinarsi al mondo del Riciclo creativo, l’arte fatta con oggetti di scarto, per tornare a guardare il mondo con gli occhi e la fantasia dei bambini.

I bambini sono i primi ‘riciclatori’.

Sono quelli che una banana diventa una luna, e i tappi sono le stelle.

Impariamo da loro.”

Manuela Tamburelli – Pasticci di Carta

Allenare la creatività! questo l’obiettivo delle due giornate al Museo Explora, dove i bambini, riuniti in piccoli gruppi potranno lavorare con l’artista e contribuire alla creazione del loro Wonder Park, con materiali di riciclo, dal sughero alla carta di giornale, e vedere esposta la loro opera da Explora insieme a quella di tutti i bambini che hanno partecipato. 

 Creatività e l’immaginazione sono i veri protagonisti del film Wonder Park, una storia che insegna a grandi e bambini a non perdere la capacità di immaginare e a conservare dentro di sé la meraviglia per la bellezza

del mondo. 

Tutto questo nella fantastica cornice di Explora, il Museo dei Bambini, un luogo dove dal 2001 viene celebrata la creatività a 360 gradi. 

Che cosa aspettate? Mettetevi alla prova e partecipate!

Per iscriversi, basta inviare una mail wonderparkworkshopexplora@gmail.com indicando un orario preferito: i workshop della durata di un’ora si svolgeranno dalle 11 alle 17.

“June è una bimba di 10 anni ricca di fantasia e immaginazione che trascorre le sue giornate con la mamma cercando di costruire il parco divertimenti dei suoi sogni. Tutto scorre tranquillo finché la madre non si ammala gravemente, da quel momento June perde ogni interesse e soprattutto la sua capacità di meravigliarsi. Un giorno, però, scopre un luogo magico: un meraviglioso parco giochi, lasciato abbandonato, ma ancora abitato dagli animali che lo popolavano ai tempi dei suoi fasti. Insieme a loro, June si propone di sistemarlo e sarà così che ritroverà la fiducia nel futuro.”

Wonder Park sarà al cinema dall’11 Aprile. Nel cast del film anche Sofia Mali, Jennifer Garner, Mila Kunis, Ken Jong, John Oliver, Matthew Broderick, Kenan Thompson, e Ken Hudson Campbell.

La Redazione

Comunicato e Materiali Stampa: Way To Blue e 20th Century Fox

Rocketman – Il Nuovo Trailer E Il Poster Del Biopic Su Elton John

È online il nuovo trailer ufficiale di Rocketman, il biopic su Elton John con protagonista Taron Egerton e distribuito dalla Paramount Pictures.

Il film diretto da Dexter Fletcher ripercorrerà l’ascesa al successo del celebre cantante. Nel cast della pellicola in uscita a Maggio 2019 sono presenti anche Richard Madden, Jamie Bell, Bryce Dallas Howard, e Tate Donovan.

Qui sotto trovate anche il poster di Rocketman

mgid-arc-content-paramountchannel.it-602cd059-4f0d-41f1-8a8e-70f6d531733a

Laura Silvestri

Trailer: Paramount Pictures
Poster: Paramount Channel